Al teatro Boni “La fine del mondo” di Perroni

Al teatro Boni “La fine del mondo” di Perroni

Dopo la serata speciale dell’ultimo dell’anno, con una cena in platea allietata dallo spettacolo de Le Radiose che ha accompagnato il pubblico verso l’arrivo del 2024, la stagione del Teatro Boni di Acquapendente, diretta da Sandro Nardi, si rituffa subito nel suo ricco calendario con un grande protagonista della comicità italiana: Andrea Perroni. L’artista romano porta sul palco aquesiano il suo nuovo spettacolo “La fine del mondo”, in scena domenica 7 gennaio alle ore 17.30.

Diversi studi sostengono che il cervello, anche se il cuore si è fermato e ha smesso di battere, continui a funzionare per i successivi quindici minuti. L’umanità sta vivendo questi ultimi quindici minuti e non se n’è ancora accorta. Siamo figli della paura, schiavi della tecnologia. Vorremmo salvare il pianeta, ma in fondo non ce ne frega niente. Rimpiangiamo gli anni Novanta, ma stiamo meglio adesso. Ci piace parlare di fuga di cervelli, ma difendiamo la pizza e suggestivi panorami della nostra bella Italia. Cosa sopravviverà a tutto questo? La risata è ancora una certezza, unica speranza per esorcizzare il futuro. La fine del mondo è in corso.

La stagione 2023-2024 “Sguardi oltre i confini” ha il sostegno di Comune di Acquapendente e Regione Lazio. Il Teatro Boni è ad Acquapendente in Piazza della Costituente 9. I biglietti sono in vendita anche online su Vivaticket. Per informazioni: www.teatroboni.it – 0763.733174 – 334.1615504.