L’enogastronomia del Lazio protagonista alla Festa del cinema di Roma

Beatrice Masci
20/10/2023

L’enogastronomia del Lazio protagonista alla Festa del cinema di Roma

Arsial è partner Istituzionale della 18esima edizione della Festa del Cinema di Roma, in programma fino al 29 ottobre all’Auditorium Parco della Musica. E’ il terzo anno consecutivo che Arsial prende parte alla manifestazione con l’obiettivo di promuovere il patrimonio agroalimentare e la produzione di eccellenza nel territorio. Nel corso dell’evento offrirà un percorso sensoriale che, grazie l’abbinamento cibo-vino, renderà protagoniste le eccellenze regionali.

È morto il regista Giuliano Montaldo, eccolo alla Festa del Cinema di Roma nel 2018

“La manifestazione, che richiama tanti ospiti nazionali e internazionali del mondo del cinema e delle istituzioni, è un’occasione straordinaria per far conoscere alcune eccellenze enogastronomiche Made in Lazio, creando nello stesso tempo una proficua collaborazione con la Fondazione Cinema per Roma, che, grazie all’industria del cinema, sta contribuendo in maniera significativa a far conoscere la nostra regione nel mondo”. Lo ha dichiarato l’assessore della Regione Lazio al Bilancio, alla Programmazione economica, all’Agricoltura e alla sovranità alimentare, alla Caccia e alla Pesca, ai Parchi e alle Foreste, Giancarlo Righini.

Pet Carpet Film Festival, Anas e vip lanciano appello contro abbandono degli animali

Il progetto, concepito per raccontare le eccellenze agroalimentari laziali, attraverso l’abbinamento tra specialità regionali e vini autoctoni, è stato ideato con l’obiettivo di esaltare i territori e valorizzare le tipicità della nostra regione. “Saremo presenti anche quest’anno alla Festa del Cinema per promuovere le nostre eccellenze agroalimentari e la nostra agricoltura in un contesto unico, che unisce il fascino del cinema a uno straordinario fermento culturale. Tra il cinema, il cibo e il vino, esiste da sempre un rapporto di simbiosi, che ha ispirato film e scene cult della cinematografia mondiale. Nell’edizione 2023 del festival abbiamo deciso di investire maggiori risorse con l’intento di esaltare questo rapporto, costruendo intorno al cibo e al vino del nostro territorio un originale viaggio di sapori” ha commentato il commissario straordinario di Arsial, Massimiliano Raffa.