Ottobre Rosa, lunedì incontro organizzato dall’Asl di Viterbo su oncologia e cucina

Ottobre Rosa, lunedì incontro organizzato dall’Asl di Viterbo su oncologia e cucina

Ottobre Rosa, lunedì incontro organizzato dall’Asl di Viterbo su oncologia e cucina.

Appuntamento lunedì 16 ottobre alle 18,30

Nell’ambito della campagna dedicata alla prevenzione del tumore al seno, promossa dalla Regione Lazio, l’unità operativa di Oncologia e la Breast Unit dell’ospedale di Belcolle, insieme alle associazioni Kiss, Beatrice, Un desiderio di Irene, Aman, e Confartigianato Viterbo hanno organizzato lunedì 16 ottobre, alle ore 18,30 un aperitivo/incontro presso il Lab Restaurant e drink dal titolo “Dottore, cosa posso mangiare?”.

L’evento

All’incontro parteciperà Salvatore Artale, primario di Oncologia di Asst Brianza e fondatore di “Oncologia e Cucina”, sito web dedicato ai programmi d’integrazione di cura per la prevenzione e il controllo degli effetti collaterali dei farmaci derivati dalle terapie oncologiche.

LEGGI ANCHE Regione Lazio, Ottobre Rosa: al via la campagna per la diagnosi precoce dei tumori al seno

Il progetto

La mission del progetto è rappresentare virtualmente il percorso che il paziente intraprende nella realtà clinica di ogni giorno. Il sito offre al paziente la possibilità immediata di trovare alcune risposte alle proprie esigenze, partecipare ad eventi che lo facciano sentire parte di un gruppo e non un’entità isolata in cerca di aiuto.

Focus sullo stile di vita durante il percorso di cura

“Ogni luogo è buono per palare di prevenzione e alimentazione- afferma Enzo Maria Ruggeri, direttore della unità operativa di Oncologia di Belcolle- Il bisogno di adottare uno stile di vita volto a migliorare lo stato di salute generale è parte integrante del percorso di cura dei pazienti, andando oltre gli aspetti clinici e terapeutici, rispondendo alle loro necessità per migliorare la gestione della vita quotidiana. Ringrazio le dottoresse Agnese Fabbri e Marta Schirripa, i team dell’Oncologia e della Breast, le associazioni di volontariato e i partner privati che hanno reso possibile la realizzazione di questo evento e di un format innovativo e attuale, proprio nel mese della prevenzione del tumore al seno”.

IL CORRIERE DI VITERBO SU FACEBOOK E INSTAGRAM