Basket, nono successo per la Stella Azzurra

Basket, nono successo per la Stella Azzurra

Nona vittoria interna su undici gare disputate al PalaMalè per la WeCOM-Ortoetruria che contro il Nuovo Basket Aquilano consolida la propria posizione di alta classifica. I ragazzi di coach Fanciullo partono con il consueto starting five (Meroi, Giannini, Bantsevich, Price e Vigori) e premono subito sull’acceleratore capitalizzando un break che li porta sull’11-1 dopo poco più di 3’ di gara grazie alle mani molto calde di Giannini e Price.

La partita

L’Aquila tenta di reagire affidandosi a Cecchi, ma Vigori e Bantsevich rispondono efficacemente ed il primo quarto si chiude sul 21-12 per i locali. La seconda frazione si apre con un canestro di Casanova subentrato a Vigori, così come Bertini al capitano Meroi, Comastri a Giannini ed un veramente brillante Guiducci che in campo per Bantsevich sigla 7 punti in tre minuti. Gli ospiti però trovano una buona reazione e si rifanno sotto nel punteggio grazie soprattutto all’ottima vena di un validissimo Caridi che con 13 punti all’attivo nel quarto fissa il punteggio di metà gara sul 40-36 per i viterbesi che però proprio negli ultimi secondi prima della sirena perdono Bertini per infortunio.

La ripresa

Alla ripresa la Stella Azzurra alza i ritmi e con Vigori e Bantsevich allunga nuovamente fino al 54-41 con gli aquilani che con il solito Caridi ed Aristotile riducono il divario fino al -9 (48-57) a 10’ dal termine.
Ultima frazione con la WeCOM-Ortoetruria che controlla la gara mantenendo sempre dai 4 ai 5 possessi sugli avversari grazie alle realizzazioni di Cittadini, Taurchini, Casanova e Bantsevich serviti da 4 assist di Meroi e ad una bomba targata Di Croce che danno il +10 (73-63) a 48” dalla sirena finale. Partita in ghiaccio anche se un paio di distrazioni negli ultimi 15 secondi regalano due canestri agli aquilani per chiudere la partita sul 73-69 per i biancostellati.

Domenica la Stella Azzurra in campo a Isernia

Ora ultimo impegno di regular season che vedrà la Stella scendere in campo domenica sul parquet di Isernia, prima di ricominciare con la seconda fase che partirà il 3 marzo e che designerà le otto migliori squadre dei gironi E ed F che disputeranno i playoff per la conquista della categoria superiore.
Già si è detto sulla formula del campionato che solo domenica definirà la partecipazione di tutte le squadre alle tre fasce della fase “ad orologio” e che certamente, al di là del suo sconclusionato ed incomprensibile contenuto, vedrà i ragazzi della Tuscia tra i protagonisti.

WeCOM-Ortoetruria Stella Azzurra 73: Price 8, Giannini 12, Cittadini 6, Di Croce 3, Guiducci 7, Comastri, Vigori 12, Bertini 3, Meroi, Taurchini 5, Casanova 6, Bantsevich 11.
Coach: U. Fanciullo. Ass.te: J. Vitali
Nuovo Basket Aquilano 69: Compagnoni 7, Caldarelli, M. Nardecchia, Aristotile 1, N. Nardecchia, Miconi ne, Antonini 2, Tuccella 10, Cecchi 13, Caridi 31, D’Ambrosio 5. Coach: F. D’Addio. Ass.ti: L. Di Sabbato, P. Nardecchia
Parziali: 21-12/19-24/17-12/16-21
Rimbalzi: Caridi 15, Price e Meroi 6
Assist: Meroi 7, Tuccella e D’Ambrosio 3

IL CORRIERE DI VITERBO SU FACEBOOK E INSTAGRAM