Imprenditore chiama la polizia per un litigio con la compagna, ma viene arrestato per droga

Imprenditore chiama la polizia per un litigio con la compagna, ma viene arrestato per droga

Domenica mattina un equipaggio delle volanti è intervenuto in viale Fiume per la segnalazione da parte di un imprenditore, attivo nel settore, della ristorazione di una lite in corso con la compagna convivente.

I fatti

Giunti sul posto, gli operatori hanno trovato la coppia in uno stato di forte alterazione psico-fisica, notando la presenza di una piccola quantità di sostanza stupefacente del tipo cocaina, pronta per l’uso.

LEGGI ANCHE Inveisce contro i poliziotti a petto nudo e con il viso sporco di sangue, arrestato un 26enne

Imprenditore arrestato per droga

I poliziotti procedevano quindi ad una perquisizione domiciliare, nel corso della quale sono stati rinvenuti altri due involucri in plastica contenenti quasi 50 grammi di droga, una somma di denaro ammontante a 1.345 euro e un bilancino di precisione. All’esito dell’attività l’uomo, un 41enne viterbese, è stato arrestato per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio.

IL CORRIERE DI VITERBO SU FACEBOOK E INSTAGRAM