Otto mesi all’ex pugile 47enne che speronò l’auto della sua ex

Otto mesi all’ex pugile 47enne che speronò l’auto della sua ex

Condannato a 8 mesi l’ex pugile 47enne accusato di aver speronato e danneggiato l’auto con a bordo l’ex fidanzata e il suo nuovo compagno.

I fatti

Nel primo pomeriggio del 20 febbraio 2023. In base alle ricostruzioni, il 47enne di Vetralla mentre era al volante della sua berlina avrebbe incrociato sulla Cassia il fuori strada sul quale stava viaggiando la coppia. A quel punto avrebbe inseguito la loro vettura e l’avrebbe speronata più volte, costringendo il conducente a fermarsi nello slargo di un’area di servizio. Così l’ex boxeur professionista li avrebbe raggiunti, sarebbe sceso dalla macchina e avrebbe preso a bastonate il veicolo con il manico di un badile e avrebbe minacciato i due fidanzati.

LEGGI ANCHE Pugile accusato di aver aggredito il compagno della ex. “Ce l’hanno con me perché li ho licenziati”

Le telecamere di videosorveglianza ripresero la scena

La scena fu ripresa dalle telecamere di videosorveglianza del distributore di benzina, circostanza che un mese fa era stata confermata da un militare che si occupò dell’analisi dei filmati acquisiti durante le indagini. A tale proposito, il pm aveva depositato il cd contenente i video in questione e il fascicolo fotografico realizzato dai carabinieri della stazione locale che seguirono il caso.

V.T.

ARTICOLO COMPLETO SUL CORRIERE DI VITERBO DEL 13 MARZO – EDICOLA DIGITALE