Protesta degli agricoltori, i trattori bloccano la Cassia nord

Protesta degli agricoltori, i trattori bloccano la Cassia nord

Protesta degli agricoltori: i trattori bloccano la Cassia nord. La rivolta degli agricoltori, partita dalla Germania, è esplosa anche in tutte le regioni italiane. Questa mattina manifestazioni in città e a Orte.

La protesta

Nel capoluogo un centinaio di agricoltori a bordo di una trentina di trattori ha protestato formando con lunghe file tra la rotatoria di San Lazzaro e il polo commerciale. Il corteo ha bloccato il traffico ed è stato presidiato dalle forze dell’ordine. Nel frattempo, una delegazione di produttori ha incontrato il prefetto Gennaro Capo.

LEGGI ANCHE Sindacati di polizia penitenziaria protestano davanti al carcere di Mammagialla

Le richieste

Gli agricoltori viterbesi, come i colleghi tedeschi e francesi, rivendicano sostegni e una revisione delle politiche agricole comunitarie. Inoltre chiedono che non vengano tagliati i sussidi, come quello sul diesel agricolo, e che i prezzi della grande distribuzione vengano rivisti. La protesta riguarda anche la crescita dei costi di produzione che non garantiscono margini di guadagno.

IL CORRIERE DI VITERBO SU FACEBOOK E INSTAGRAM