Rifiuti speciali abbandonati in un cantiere e in un terreno agricolo

Rifiuti speciali abbandonati in un cantiere e in un terreno agricolo

Rifiuti speciali abbandonati in un cantiere e in un terreno agricolo. Sono stati scoperti dai carabinieri forestali. A Cellere i militari di Valentano, infatti, “durante un controllo in un cantiere boschivo – si legge in una nota –  hanno rinvenuto un deposito incontrollato di rifiuti speciali contenenti sostanze pericolose, tra cui circa 400 traversine ferroviarie, su un’area appartenente a una società agricola. La zona è stata sequestrata e l’amministratore della società è segnalato all’autorità giudiziaria per violazione delle norme ambientali”.

CIVITA CASTELLANA

“A Civita Castellana, invece, è stato scoperto un accumulo di rifiuti, tra cui materiale proveniente da scarti di impianti elettrici ed idraulici, nonché da demolizioni edili – prosegue la nota dei carabinieri -, per un totale di circa 2 metri cubi. Individuato la documentazione riconducibile ad un’impresa locale che ha consentito ai forestali ì di identificare l’autore dell’illecito. Il titolare dell’impresa è stato segnalato per violazione al Testo unico ambientale“.

VETRALLA

“Infine a Vetralla, durante un servizio di controllo del territorio, i carabinieri hanno individuato rifiuti speciali non pericolosi abbandonati in un terreno agricolo. Grazie agli accertamenti condotti, è stato possibile identificare l’autore dell’illecito, segnalato anch’egli all’autorità giudiziaria”.

LEGGI IL CORRIERE DI VITERBO ON LINE (Edicola digitale)