Roma, fa il lifting e scappa per non pagare il conto di 20 mila euro

Roma, fa il lifting e scappa per non pagare il conto di 20 mila euro

Roma, fa il lifting e scappa per non pagare il conto di 20 mila euro. A raccontare l’episodio su Facebook Maximilian Catenacci, il chirurgo estetico che ha eseguito un delicato intervento di gluteoplastica sulla paziente che ha tagliato la corda pur di non saldare la parcella.

Fa il lifting e scappa per non pagare il conto di 20 mila euro

Protagonista della vicenda una 38enne italiana, della provincia di Latina, che secondo le ricostruzioni tre giorni fa sarebbe fuggita da una casa di cura nel quartiere Montesacro a Roma, dove la scorsa settimana era stata sottoposta ad una operazione di lifting ai glutei. Stando a quanto raccontato dal professionista, la giovane sarebbe riuscita a svignarsela portandosi via i drenaggi, la guaina e le protesi senza versare la cifra pattuita in precedenza, per la quale aveva lasciato un acconto di mille euro. Il personale sanitario della clinica non avrebbe fatto in tempo a fermare la 38enne che in fretta e furia sarebbe saltata a bordo di un’auto dove la stava aspettando qualcuno.

LEGGI ANCHE Canino, truffa col trucco del finto operatore bancario: denunciata una 49enne

Avrebbe adottato la stessa tecnica con un altro medico

Il chirurgo estetico Maximilian Catenacci ha presentato una denuncia contro la paziente. “Indaga il personale della Polizia di Stato e magari chissà che le forze dell’ordine non possano convincere la signora a riconsegnarci almeno i 4 drenaggi”, ha scritto Catenacci pubblicando foto e video su Facebook. Allo stesso tempo il chirurgo ha scoperto che la donna avrebbe adottato la stessa tecnica con un collega campano, presso il quale aveva effettuato un trattamento estetico diverso. Anche in questo caso la donna si sarebbe dileguata “con la scusa di dover andare a prendere la borsa in macchina”.

 

IL CORRIERE DI VITERBO SU FACEBOOK E INSTAGRAM