Bolsena, a palazzo del Drago serata “Art, History, Food & Bevarage”

Bolsena, a palazzo del Drago serata “Art, History, Food & Bevarage”

Bolsena, a palazzo del Drago serata “Art, History, Food & Bevarage”. L’antica fortezza e dimora signorile cinquecentesca nel cuore del borgo vecchio di Bolsena, sarà sabato 24 febbraio, dalle 19,30, la suggestiva cornice dell’evento in cui si fondono enogastronomia e arte, ideato e organizzato da Voltumna srl.

Serata “Art, History, Food & Bevarage”

La serata proporrà una serie di vini straordinari della cantina Banfi, presentati da un sommelier della celebre tenuta, che saranno abbinati ai piatti preparati dalle sapienti mani degli chef del rinomato ristorante “Il pirata”.

LEGGI ANCHE Sticky Bones in concerto al BolsenArte Winter

Eccellenze del territorio, arte e natura

“Sarà un viaggio sensoriale nelle terre del Brunello del Montalcino e nella tradizione della tavola italiana – sottolineano dal gruppo di lavoro Voltumna srl -. All’eccellenza enoica si unirà l’eccellenza culinaria, per una bellissima esperienza che sarà ulteriormente impreziosita dall’arte”. I partecipanti saranno infatti accompagnati dal principe Ferdinando del Drago, padrone di casa e per l’occasione guida d’eccezione, in una visita alla scoperta del palazzo, che, al suo interno, custodisce importanti affreschi tra cui quelli del pittore manierista bolognese Prospero Fontana, logge, saloni, gallerie, una cappella, una biblioteca, terrazze con vedute sul lago di Bolsena, giardini pensili e un grande parco.

L’evento

“L’iniziativa, che vede la collaborazione dell’enotabaccheria “Dal biondo 1977” – concludono da Voltumna srl -, è la prima di una serie di appuntamenti enogastronomici che si svolgeranno nelle dimore storiche di Bolsena, nell’ambito di un percorso di valorizzazione dello straordinario patrimonio storico e culturale della cittadina”. La prenotazione all’evento è obbligatoria. Si può scrivere alla email [email protected] o chiamare i numeri 328 8965009 – 320 2467716, per avere informazioni più dettagliate sulla serata e sui costi.

IL CORRIERE DI VITERBO SU FACEBOOK E INSTAGRAM