Civita Castellana, studenti di Midossi e Colasanti rendono omaggio a Paternesi

Civita Castellana, studenti di Midossi e Colasanti rendono omaggio a Paternesi

Gli studenti civitonici degli istituti superiori “Ulderico Midossi” e “Giuseppe Colasanti” hanno reso omaggio all’indimenticabile maestro Alessio Paternesi, scomparso qualche mese fa. Durante questa importante iniziativa, i ragazzi si sono recati dapprima nel giardino pubblico Baden Powell antistante il Forte Sangallo. Qui si trova e spicca in tutta la sua bellezza ed eleganza la Fontana delle Acque Vergini, una splendida scultura inaugurata il 7 ottobre 2017.

Studenti di Midossi e Colasanti rendono omaggio a Paternesi

La Fontana, voluta dal Comune di Civita Castellana, è un’opera artistica realizzata in vitreous china, alta circa 2 metri e 20 centimetri, che Paternesi realizzò con grande amore per fare un dono personale alla sua città di origine. Non a caso il maestro scelse la “vitreous china” come materiale per la realizzare la propria scultura, proprio per sottolineare la forte valenza simbolica dell’opera, essendo il materiale utilizzato dall’industria ceramica del polo civitonico.

LEGGI ANCHE “Parole per Alessio” una cerimonia per ricordare il maestro Paternesi

I ragazzi hanno celebrato l’artista insieme all’amministrazione

Successivamente i giovani studenti si sono riuniti all’interno della sala conferenze del Forte Sangallo dove si è tenuta la seconda edizione dell’interessante iniziativa “Lezioni di arte – Colori per Alessio”, con il patrocinio della Direzione regionale dei musei del Lazio, della Provincia di Viterbo e del Comune di Civita Castellana. Presenti il sindaco Luca Giampieri, il consigliere regionale Daniele Sabatini, i familiari del maestro Paternesi, la direttrice del museo Sara De Angelis e i dirigenti scolastici degli istituti Midossi e Colasanti”, i cui alunni hanno ricordato con i loro elaborati, l’illustre artista civitonico. Un omaggio doveroso e affettuoso in memoria del pittore e scultore Alessio Paternesi che, nella sua prestigiosa carriera artistica, ricevette numerosi premi e riconoscimenti in Italia e nel mondo.

Alfredo Parroccini

ARTICOLO COMPLETO SUL CORRIERE DI VITERBO DEL 23 FEBBRAIO – EDICOLA DIGITALE