Intesa Sanpaolo, al via la prima Elite Lounge del 2024

Intesa Sanpaolo, al via la prima Elite Lounge del 2024

MILANO (ITALPRESS) – E’ partita la nuova edizione dell’ELITE Lounge di Intesa Sanpaolo organizzata dal primo Gruppo bancario italiano ed ELITE, l’ecosistema di Euronext che aiuta le piccole e medie imprese a crescere e ad accedere ai mercati dei capitali privati e pubblici.
Il programma, giunto alla sesta edizione, punta ad accompagnare le PMI nel consolidamento dei propri piani di sviluppo attraverso percorsi di formazione altamente qualificati e la consulenza esperta dei più solidi e importanti partner in Italia, oltre ad offrire l’opportunità di accedere ad un network europeo di imprenditori, top executive, e investitori anche istituzionali, per facilitare l’accesso delle imprese al mercato dei capitali.
Le 26 PMI selezionate e inserite nella nuova Lounge provengono da tutta Italia ed appartengono a diversi settori industriali di eccellenza dell’economia nazionale tra cui l’agroalimentare, l’edilizia, il settore energetico e quello farmaceutico. Il percorso formativo a cui parteciperanno prevede moduli di approfondimento trasversali su sviluppo e crescita dell’impresa attraverso l’internazionalizzazione, l’innovazione tecnologica, la sostenibilità, la buona governance ed il reperimento delle giuste risorse finanziarie. Ambiti strategici, questi, al centro anche del nuovo programma di Intesa Sanpaolo per il rilancio delle PMI – “Il tuo futuro è la nostra impresa” – che mette a disposizione 120 miliardi di euro fino al 2026 per accompagnare piccole e medie imprese, micro-aziende, terzo settore, filiere agroalimentari e del turismo nel processo di rinnovamento industriale, energetico e digitale delle imprese. In aggiunta alle risorse finanziarie, Intesa Sanpaolo accompagna le imprese anche sul fronte dell’informazione e dell’accesso alle opportunità offerte dal PNRR grazie a numerosi webinar e alla disponibilità della piattaforma gratuita Incent Now, elaborata insieme a Deloitte. Quasi 25.000 le imprese clienti che hanno ottenuto l’aggiudicazione di un bando che rimandano alle missioni del PNRR.
Anna Roscio, Executive Director Sales&Marketing Imprese Intesa Sanpaolo: “L’iniziativa delle Lounge rafforza la strategia di intervento di Intesa Sanpaolo a sostegno del tessuto imprenditoriale del Paese, nella logica di accompagnare le PMI in percorsi di crescita. Con questa nuova classe, sono oltre 400 le imprese entrate complessivamente nel progetto, di cui il 22% proveniente da Regioni del Sud Italia. Quelle che hanno partecipato nel periodo 2018-2022 sono cresciute del 6% in termini di ricavi e dell’8% in termini di Ebitda, evidenziando come questi percorsi di formazione a disposizione delle PMI possano essere un valido strumento per accelerarne lo sviluppo. Obiettivo, questo, al centro anche del nostro nuovo programma da 120 miliardi di credito che si rivolge ad oltre 1,2 milioni di imprese clienti, tra PMI e imprese più piccole, per rilanciarne gli investimenti secondo le direttrici indicate dal PNRR e della transizione 5.0”. Marta Testi, Amministratore Delegato ELITE-Gruppo Euronext: “Ci piace dire che abbiamo oltre duemila sedi nel mondo, perchè ELITE è dove sono i nostri clienti. Fare impresa è una missione appassionante, ricca di sfide, successi e tante complessità da prevedere, affrontare e trasformare in opportunità. ELITE è nata proprio per affiancare l’impresa, l’imprenditore, i manager e le famiglie, nel misurarsi con l’imperativo della crescita. Intesa Sanpaolo è nostro partner strategico da sei anni e insieme abbiamo accompagnato oltre 400 eccellenze italiane a crescere in modo più consapevole, ambizioso e strutturato. La Lounge rappresenta il legame strategico che esiste tra la banca e i propri clienti: un impegno per far crescere imprese sempre più trasparenti, efficienti e attraenti per futuri partner industriali e finanziari. I numeri che abbiamo raggiunto con la partnership tra ELITE ed Intesa Sanpaolo sono la dimostrazione di quanto sia grande l’impatto quando al centro viene messa l’impresa e la sua crescita. Solo supportando le piccole e medie imprese si dà impulso all’economia reale del Paese”.
-foto Agenzia Fotogramma-
(ITALPRESS).