Moro. Rocca: “Data di oggi è impressa nella coscienza civile”

Beatrice Masci
16/03/2024

Moro. Rocca: “Data di oggi è impressa nella coscienza civile”

“Il 16 marzo di quarantasei anni fa, un commando delle Brigate Rosse uccise, in via Fani, i cinque componenti della scorta dell’Onorevole Aldo Moro. Seguirono 55 giorni di prigionia dello statista democristiano, con il tragico epilogo del ritrovamento del suo corpo in via Caetani”.

“A lezione da Aldo Moro”, in un libro i ricordi dalle aule universitarie

Lo ricorda il presidente della Regione Francesco Rocca, evidenziando: “La data di oggi è impressa nella coscienza civile del popolo italiano, una delle pagine più buie della storia repubblicana che non dobbiamo, non possiamo dimenticare”.