Furti e scippi in metropolitana, sei arresti in poche ore

Furti e scippi in metropolitana, sei arresti in poche ore

Furti e scippi in metropolitana, sei arresti in poche ore nella Capitale. E’ il bilancio dei controlli messi in campo nei giorni scorsi dagli agenti di polizia della Questura di Roma.

Furti e scippi in metropolitana

L’attività a tutela dei viaggiatori e degli automobilisti ha permesso agli agenti di arrestare in poche ore 6 persone nell’ambito di 3 distinte operazion Nei giorni scorsi, gli investigatori hanno raccolto la denuncia di un anziano parroco che, in viale Europa, era stato vittima della  cosiddetta truffa dello specchietto da parte di un giovane in scooter. Il reato ipotizzato è tuttavia quello di rapina perché il sospettato, per portare a termine il colpo ha usato violenza sulla vittima. La conoscenza del territorio e delle persone che in esso vi gravitano ha permesso ai poliziotti, fin da subito, di individuare nel 40enne, poi arrestato, il possibile autore.

RAPINE, FURTI E RICETTAZIONE: 12 ARRESTI

Rapinatore in manette

Lavorando in questa direzione gli agenti hanno acquisito una serie di riscontri grazie ai quali la Procura di Roma, che da subito aveva coordinato le indagini, ha chiesto ed ottenuto dal gip un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Sono stati gli stessi investigatori di IX Distretto a rintracciare il 40enne – cosa non facile visto che lo stesso non aveva una stabile dimora – e dopo la notifica del provvedimento lo hanno accompagnato in carcere.

CONTROLLATE 700 PERSONE

Furti alla fermata Colli Albani

Gli investigatori del commissariato Appio, invece, stavano lavorando su dei furti e delle rapine avvenuti alla fermata metro Colli Albani quando, da una telecamera di sorveglianza, hanno visto 2 uomini che borseggiavano una ragazza; i poliziotti sono subito intervenuti e una fermata dopo hanno bloccato i sospettati: un 41enne ed un 21enne, entrambi romeni.

Scippatori arrestati

Gli stessi agenti, mentre procedevano all’arresto sopra descritto, hanno riconosciuto 3 persone, un uomo di 41 anni e 2 ragazzi di 22 e 21 anni che, stando alle loro indagini, sempre alla fermata Colli Albani, avevano rapinato una viaggiatrice pochi giorni prima, spingendola violentemente contro un muro per rubarle il cellulare. I poliziotti hanno fermato i 3 e, dopo gli accertamenti di rito, li hanno sottoposti a fermo di indiziato di delitto perché gravemente indiziati, in concorso tra loro, del reato di rapina.

IL CORRIERE DI VITERBO SU FACEBOOK E INSTAGRAM

LEGGI IL CORRIERE DI VITERBO – EDICOLA DIGITALE