In arrivo agevolazioni sui parcheggi

In arrivo agevolazioni sui parcheggi

Agevolazioni finanziarie in arrivo sui parcheggi. Le ha annunciate ieri l’assessore all’urbanistica, Emanuele Aronne, durante la seduta di commissione sul Dup 2024- 2026. Un tema particolarmente sentito soprattutto dai commercianti del centro storico che starebbero pensando di chiedere la gratuità per il periodo natalizio.

Aronne: “C’è margine, ora che Francigena ha chiuso il bilancio in attivo”

“Era obbligatorio fare un giro di boa sulla Francigena – ha detto Aronne -. Abbiamo chiuso il bilancio in positivo, ora c’è margine e respiro. A breve arriveranno agevolazioni”, ha assicurato il titolare dell’urbanistica senza andare nel concreto delle misure che sarebbero ancora al vaglio e che avranno validità tutto l’anno.
Sempre riguardo al centro storico, Aronne ha assicurato, “in tempi brevi”, la conclusione “dell’incarico all’Università La Sapienza, per il piano di recupero”.

Parcheggi e risparmio energetico

Sul Pnrr: “E’ tutto messo a terra”, ha detto, “manca solo l’appalto sui parcheggi che contiamo di fare entro il 31 dicembre”. Tempi non dipesi dal “Comune, ma dalle autorizzazioni sovraordinate. Non abbiamo avuto una gara deserta”.
Novità anche sul risparmio energetico: “Questa mattina (ieri ndr) stiamo iniziando lo smontaggio dei pannelli fotovoltaici in via Garbini, per la sostituzione. Gli edifici comunali sono energivori e vogliamo fare in modo che consumino di meno”, ha dichiarato Aronne.

LEGGI ANCHE L’assessore Aronne: “Entro l’estate apertura della maggior parte dei cantieri del Pnrr”

Giubileo

Sui banchi della giunta si sono succeduti tutti gli assessori, eccetto Vittorio Sgarbi, la cui assenza è stata rimarcata dall’opposizione che ha lamentato anche la mancata presentazione di relazioni degli assessori. Sul centro storico è intervenuto anche Stefano Floris: “Dei quattro progetti con fondi per il Giubileo, tre riguardano il suo rilancio, in particolare il collegamento tra piazza dei Caduti e San Faustino, il completamento della chiesa di Sant’Orsola e delle Scuderie Sallupara”.

Bagarre in aula

Annunciata la “partenza delle asfaltature per 5 milioni sulla viabilità principale e la richiesta di un nuovo mutuo per 2 milioni e 600 mila euro per quella interna ai quartieri”, ha detto Floris che, però, non ha dato alcuna notizia sulla riapertura del Bagnaccio, mentre sulle ex terme Inps ha detto: “Aspettiamo dalla Regione che ci indichi il referente con cui interfacciarci”.
Ma la bagarre è esplosa all’annuncio, sempre da parte di Floris, del trasferimento dei gruppi consiliari da via Fontanella di Sant’Angelo, dove arriveranno gli uffici della Cultura e al primo piano quelli della candidatura a Capitale europea della Cultura, a Via Treviso.

Tiziana Mancinelli

ARTICOLO COMPLETO SUL CORRIERE DI VITERBO DEL 29 NOVEMBRE – EDICOLA DIGITALE