L’opposizione prepara mozione di sfiducia

L’opposizione prepara mozione di sfiducia

Prendere le distanze dal marito o dimettersi: è stato questo l’ultimatum lanciato ieri all’indirizzo della sindaca Chiara Frontini dalle opposizioni (Lega, Fratelli d’Italia e Per il bene comune), riguardo alle presunte minacce che il marito, Fabio Cavini, avrebbe rivolto al consigliere comunale Marco Bruzziches durante una cena a casa sua. In realtà, però, le opposizioni stanno già lavorando a una mozione di sfiducia da presentare in breve tempo in Consiglio comunale.

L’opposizione prepara mozione di sfiducia

Nella seduta di ieri la sindaca ha riferito sul contenuto delle registrazioni, ma la posizione assunta da Frontini ancora una volta non ha soddisfatto nessuno. “Ho chiesto le sue dimissioni – ha detto il consigliere comunale Andrea Micci – perché non si è mai discostata da quelle registrazioni. Sembrerebbe, anzi, aver avallato quell’atteggiamento, tradendo un modus operandi verso la maggioranza per tenerla compatta”.

LEGGI ANCHE Martedì la resa dei conti in Consiglio

Allegrini (FdI): “Cercate di aiutare il sindaco a ragionare”

Laura Allegrini (FdI), invece, ha rivolto un appello alla maggioranza: “Cercate di aiutare il sindaco a ragionare. La città non è mai finita sulla stampa nazionale per certe cose”. Luisa Ciambella ha rincarato la dose: “Lei è il più grande bluff che questa città abbia mai avuto”.

T.M.

ARTICOLO COMPLETO SUL CORRIERE DI VITERBO DEL 20 MARZO – EDICOLA DIGITALE