Provinciali, parla Ugo Poggi: “Non ho votato per Forza Italia”

Provinciali, parla Ugo Poggi: “Non ho votato per Forza Italia”

“Due giovani capaci, che farebbero il bene di Viterbo e della Tuscia”. Ugo Poggi promuove l’alleanza tra Frontini e Romoli ma smentisce il suo voto a Forza Italia: “Ho aiutato solo il mio gruppo”. Il consigliere comunale di Rinascimento racconta al Corriere la sua versione dei fatti sulle provinciali e dichiara di vedere positivamente un patto tra la sindaca e il numero uno di Forza Italia.

Summit in Provincia

Martedì, intanto, si è rivisto nella città dei Papi Vittorio Sgarbi, assessore alla bellezza della giunta Frontini. Una visita dovuta all’incontro tra il critico d’arte e il presidente della Provincia, svoltosi a Palazzo Gentili. Al summit era presente anche lo stesso Poggi: “Abbiamo parlato di un importante progetto per rilanciare il turismo nella Tuscia, che per noi è la perla del Centro Italia. Siamo in piena sintonia”.

Poggi: “Sgarbi ha illustrato anche la mostra che organizzeremo insieme su Ligabue e Liviabella”

Subito dopo un breve tour, prima alla torre antica del Sacrario, in centro, poi al nuovo stabilimento Tuscia Terme sulla Cassia e infine sul litorale, a Tarquinia. In mattinata, invece, l’apparizione in Consiglio comunale: “Come sempre è per tutti un onore avere Vittorio tra noi – dice Poggi -. Qualcuno dell’opposizione ha anche applaudito, come a dire ‘era ora che ci venivi trovare’. C’è stata molta disponibilità da parte di tutti quanti nei suoi confronti, ha illustrato anche la mostra che organizzeremo insieme su Ligabue e Liviabella, che sarà davvero rivoluzionaria”.

LEGGI ANCHE Provinciali, incubo franchi tiratori per la “coppia” Frontini-Romoli

Poggi: “Non ho votato per Forza Italia”

Il fotografo, esponente del partito sgarbiano, commenta l’esito delle provinciali: “Abbiamo raggiunto quella che per noi è una vittoria importante come gruppo Frontini, con l’elezione di Di Fusco e De Alexandris”. Ma tra i candidati c’era anche lui, in quota Rinascimento: “Sì, ma non me la sono sentita di andare fino in fondo. Però ho dato la spinta per alutarli”. Eppure, ormai tutti in Comune sostengono che il secondo voto arrivato a Forza Italia sia proprio quello di Poggi: “Non ho fatto nessuno scherzo a nessuno. Non ci sono stati dispetti, abbiamo fatto tutti insieme il possibile. Qualcuno ha detto una stupidaggine, come se io avessi aiutato altri partiti”.

Mattia Ugolini

ARTICOLO COMPLETO SUL CORRIERE DI VITERBO DEL 21 MARZO – EDICOLA DIGITALE