Navalny, Tajani: “Ucciderlo con un killer o farlo morire di stenti la stessa cosa”

Agenzia Vista
22/02/2024

(Agenzia Vista) Roma, 22 febbraio 2024
“Sulla questione che riguarda l’ultimo grave fatto che ha portato alla morte di Navalny io ho detto che non lo so, bisognerà accertare se sia stato di un omicidio eseguito da un killer o se si tratta di una morte provocata, perché si può anche uccidere una persona senza mandargli un killer, ma la si può far morire di freddo o di stenti senza che ci sia un killer fisico che fa il boia del regime. È la stessa cosa: non c’è un colpevole formale, ma il colpevole è il regime. Nessun dubbio che Navalny sia stato vittima di una scelta sanzionatori che ha provocato la sua morte”, ha commentato il ministro degli Esteri Tajani in audizione delle Commissioni riunite Esteri della Camera e Esteri e Difesa del Senato.
Fonte video Camera dei Deputati
Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev