Sfiducia Salvini e Santanchè, Bonelli (Avs): “La maggioranza deve scegliere da che parte stare”

Agenzia Vista
03/04/2024

(Agenzia Vista) Roma, 03 aprile 2024
“Oggi la maggioranza di centrodestra deve decidere da che parte stare. Se stare dalla parte della legalità e della trasparenza, quindi dire alla Santanchè vai e fai un passo indietro, dimettiti perché questo dovrà decidere il Parlamento ed è incredibile che sin da oggi chi è assicurata e con una richiesta di invio al giudizio per truffa nei confronti dell’Inps sia ancora Ministro della Repubblica. È un atteggiamento di un’arroganza incredibile. Dall’altra il Ministro Salvini non gli parla tanto di sostegno, di prendere le distanze dalla Russia di Putin, eppure continua ad avere nel suo governo chi richiede che le elezioni pazza in Russia siano stati un risultato importante di democrazia come ha detto Salvini o come Salvini quando ha detto che le cause della morte di Navalny saranno decise dai medici o dalla magistratura, come se non si sapesse che la morte di Navalny è stata causata proprio da quel regime. Ultimamente il fatto è che Salvini non ha preso le distanze formali dal partito di Putin, della Russia Unita, e ancora oggi questa distanza formale non è avvenuta, ecco perché è giusto oggi votare le dimissioni sia della Santanchè che di Salvini” lo ha detto il deputato di Alleanza Verdi e Sinistra Angelo Bonelli.
Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev