Silvestroni (FdI): Fare luce su presunte irregolarità per termovalorizzatore Roma

Agenzia Vista
06/03/2024

(Agenzia Vista) Roma, 6 marzo 2024
“Ho presentato una interrogazione con carattere d’urgenza al Ministro dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica e al Ministero dell’Interno. Il termovalorizzatore nel territorio di Roma Sud è oggetto di contestazioni da parte dei Sindaci dell’Area dei Castelli Romani, dei vari Comitati e Associazioni ambientalistiche, nonché dalla cittadinanza per l’impatto che l’inceneritore avrebbe in tema ambientale, di salute pubblica, sfruttamento delle risorse del territorio, risorse idriche, inquinamento dell’aria e sulla effettiva utilità dell’impianto che dovrebbe rispondere all’emergenza rifiuti in considerazione del massiccio afflusso di turisti previsti per il Giubileo 2025, e che invece vedrebbe la sua messa in opera solo nel 2027”. Così Marco Silvestroni, senatore di FdI e segretario dell’ufficio di presidenza. “Dalle notizie apparse sulla stampa, la gara per la realizzazione dell’impianto di termovalorizzazione di Santa Palomba, annunciata anche dal Sindaco di Roma Capitale, Roberto Gualtieri, nonché Commissario Straordinario per l’Anno Giubiliare 2025, di un valore complessivo di circa 7,4 miliardi di euro per una concessione della durata di 401 mesi, ovvero circa 33anni, riporterebbe delle irregolarità in merito all’inserimento di una particella catastale, la 105 del foglio 1186, non citata nell’ordinanza del Commissario Straordinario n. 8 del 01 dicembre 2022”
Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev