Marta, festa per i 65 anni del ristorante “da Otello”

Marta, festa per i 65 anni del ristorante “da Otello”

Venerdì  pomeriggio oltre 200 persone hanno partecipato a Marta alla nuova inaugurazione dello storico ristorante “da Otello” che si trova sul lungolago passeggiata. Il locale infatti, è stato completamente ristrutturato; sono stati effettuati lavori, prima nella cucina e poi ultimamente, è stata realizzata una vetrata che si affaccia sul lungolago.

E ancora: nuova pavimentazione, nuova illuminazione e installato un impianto di aria condizionata nelle sale, oltre alle stanze dell’hotel.

Fondato nel 1958 da Otello Poleggi e Lucia Mezzetti, il ristorante è poi passato ai figli della coppia, ultimamente la gestione è affidata alle 4 figlie di Giuseppe Poleggi, Paola, Loretta, Serena e Roberta, persone specializzate sia in cucina che in sala, che hanno ereditato la struttura da babbo Peppe e mamma Rossana.
Le quattro signore, sempre in sintonia con la tradizione, portano avanti un tipo di menù a base di pesce di lago e di mare, sempre con nuove sperimentazioni, ed i sintonia con i prodotti locali soprattutto quelli lago di Bolsena.

Insomma, 65 anni portati magnificamente quelli del ristorante “da Otello” di Marta, che hanno contribuito a far crescere il buon nome della cucina locale, ed il merito ovviamente, va alla famiglia Poleggi, che ha voluto tagliare la torta insieme ai suoi affezionati clienti.

E alla cerimonia non poteva mancare la benedizione del vescovo Orazio Francesco Piazza, accompagnato dai parroci don Roberto e don Fabio. Dopo la benedizione, il vescovo si è complimentato con i gestori, con un atto di tenerezza per la piccola Ludovica, la nipotina di Giuseppe Poleggi e figlia di Loretta.
Una grande festa insomma, che sicuramente ripaga i tanti sacrifici di Giuseppe e Rossana.